La Fondazione Perpetua Nobilis Homo Dott. Pietro Giacomo Rusconi è sorta su lascito testamentario del Dott. P.G. Rusconi al Comune di Bologna, che ha istituito la Fondazione, eretta poi ad ente morale il 24 Dicembre 1927 da Vittorio Emanuele III. La Fondazione per Statuto è amministrata da cinque Consiglieri, di cui un Presidente, nominati dal Sindaco del Comune di Bologna. L’ente ha attualmente un patrimonio costituito da unità immobiliari site a Bologna, Castel Maggiore (Bo) e San Lazzaro di Savena (Bo) locate, dando la precedenza alle fasce deboli individuate negli anziani, giovani coppie, gruppi mono genitoriali, disabili, etc. Entrando nei luoghi cittadini deputati alla cultura, si può leggere il nome dei marchesi Rusconi per quadri, miniature, mobili, ceramiche che riportano l’appartenenza al patrimonio donato alla città. La Fondazione Perpetua Dott. P.G. Rusconi rinnova alla città di Bologna la memoria dei suoi fondatori e coglie l’occasione per confermare la propria vocazione statutaria nell’ambito della conservazione e valorizzazione edifici storici della città, di eventi musicali e di sostegno all’imprenditoria che si distingue per spirito innovativo. La Fondazione Dott. P.G. Rusconi a seguito delibera Giunta del Comune di Bologna di ottobre 2017, parteciperà alla riqualificazione della zona universitaria apportando azioni e risorse. In particolare, i fondi andranno a inserirsi all’interno della strategia proposta dal Comune e dall’Università di Bologna e saranno concentrati su due azioni, partendo dalla consapevolezza che la qualificazione della zona universitaria e la sua vivibilità si possono ottenere anche attraverso l’integrazione di azioni che qualifichino lo spazio urbano in funzione antidegrado e come stimolo d’interventi che valorizzino le emergenze architettoniche e il ruolo dell’arte e degli artisti.  Un sistema urbano “fondamentale per la città storica”, secondo la Fondazione, “inserito nel cuore dell’università” e nel quale l’arte e la musica hanno costituito “elemento centrale” della sua fisionomia e della sua storia. L’area sulla quale intervenire è quella composta da via Zamboni (dove sono presenti musei universitari, biblioteche, Teatro Comunale, il complesso di San Giacomo Maggiore e l’Oratorio di Santa Cecilia) fino a Porta San Donato, passando per Piazza Rossini e Piazza Verdi. In più, l’area comprende il percorso stradale che incrocia via Zamboni e comprende Piazza Aldrovandi, via Petroni, via del Guasto, via Castagnoli, via delle Moline, fino ad arrivare all’Arena del Sole.

via Giuseppe Petroni, 9 – 40126 Bologna

www.fondazionerusconi.it